12 commenti su “Il fallimento della sinestesia

  1. io uso solo prodotti dei Provenzali, a volte Erbolario,
    sono animalista e quelle marche so che non fanno vivisezione.

    Però, sia quest'anno che lo scorso anno mi sono stati regalati bagnoschiuma acquolina;
    quelli di quest'anno erano ai frutti,
    devo dire che fragola e frutti di bosco erano gradevoli,
    ora sto usando albicocca e non è il massimo;
    ma quello dello scorso anno era cacao,
    senti lo so pure io che non si può mangiare,
    e infatti non l'ho mangiato,
    però era meraviglioso lo stesso,
    starsene a mollo con quell'odore inebriante…

    Il prodotto intimo non l'ho provato e non lo farò 🙂

    NB l'esatto opposto: ieri ho mangiato dei frollini,
    che ho comprato pensando fossero normali biscotti,
    invece non ho letto, c'era scritto "aroma = rosa canina"…
    ecco, lì sembrava di mangiare una saponetta
    e non è stata una bella sensazione;
    infatti li butterò, nonostante io sia molto contraria agli sprechi.

  2. sempre brillante e divertente

    DjD

    (se ti interessa, posto che il mio "poetico" nome dovresti ricordarlo, di cognome faccio Rapisarda. Se fai 1+1 e pensi "facebook" dovrebbe uscire 3. Se i conti tornano, identificati)

  3. Ahah, non ti smentisci. 🙂
    Ma dopo lo yogurt dal carciofo mi aspetto un po' di tutto, diciamo.
    Comunque per quanto mi concerne, credo che semplicità e buon gusto vadano notevolmente d'accordo. Non sono in questo supportato dai miei connazionali (e dagli uffici marketing) che hanno fatto cambiare significato al termine sofisticato al punto tale da farlo passare da insulto a complimento… ma diciamo che io non mi adagio su questa linea.
    In partcolare una donna che mi viene ad una appuntamento aromatizzata al cioccolato mi determina una dissociazione cognitiva notevole, dato che il morderla quasi indubbiamente porterebbe ad una denuncia. Curiosamente qualcuno pensa che questo possa rappresentare in qualche modo una raffinatezza… e poi diciamocelo: se proprio devono profumare la patata che lo facciano almeno al rosmarino!
    (ARGH, "Love Zone"…. che cavolo di paese ipocrita: deve essere stato scritto da qualcuno di quelli che poi va su internet e scrive "Ti prendo ti sdraio ti apro le gambe e poi tiro fuori il c….")

  4. …funziona più o meno così… (IMHO)

    – perché fai economia?
    – perché mi piace il MARKETING!
    – (idiota…) ah ok…

    …e poi si laureano e cagano sta roba qua…  e siccome ci sono altri idioti, la comprano

  5. Ciao,
    ho letto l'articolo.
    Se ti interessa sapere cosa ne penso leggi sotto altrimenti "salta".

    .
    .
    .
    .
    .
    .
    .
    .
    Trovo il tuo modo di scrivere, a prescindere, noioso, ricco di luoghi comuni, volgare solo per il piacere di seguire la massa e leggermente "femminil-patetico" (= noioso come trovarsi ad ascoltare le chiacchere di due quindicenni, o due ottantenni, alla fermata del bus perchè purtroppo ti sei scordata gli auricolari del lettore mp3 a casa…AUCH).
    Scontata come "chi usa le k al posto delle c" e per niente brillante.
    Se ti chiedi quale sia il metro di giudizio o cosa io consideri brillante leggi le favole di NumbKid su splinder. E' DELIZIOSO e spassosissimo. Tu fai la cinica ma non hai la stoffa.
    Riflettici.

    Perdona la franchezza…ora mi attribuirai il ciclo mestruale come "spiegazioneatuttiicosti!!!".

  6. Uhm, grazie per il parere non richiesto, che devo dire? 🙂

    Certo che ti perdono la franchezza, evidentemente vedevi un costrutto nello scrivermi che io non riesco a vedere (al di là del tentativo di offesa gratuita,  ma preferisco non postularti come persona cattiva). Qualcuno ci vede un costrutto? Farmi smettere di scrivere, forse, cosa che direi di aver già fatto in tutta autonomia?

    Magari la prossima volta risparmiati il dolore di leggermi e il tempo di commentarmi. Stai ben tranquilla: non intendo darmi alla carriera di scrittrice né ora né mai, anche se certo non a causa di una critica anonima al mio blog semi-abbandonato.

    Cheers

  7. uhm uhm….io amo il dolcissimo e nauseabondo latte per il corpo allo zucchero a velo. non avevo ancora visto queste novità, sarà che non giro nelle migliori profumerie…comunque lo acquisterei giusto per avere un detergente intimo dalla forma fallica, così, da lasciare in esposizione.

    • Se vuoi ti mando il mio, il prodotto mi è piaciuto tanto che è ancora lì. Quel che è peggio è che a volte lo usa il fidanzato. ._.

  8. ah ah ah ah ah! troooooppo divertente la tua recensione!!! Bisognerebbe postarla alla Litizzetto, ci farebbe un figurone con una notizia così ghiotta! ps ti ho risposto sul mio blog, sei stata tu a scrivermi delle scarpe vero?
    giorgia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...