9 commenti su “

  1. ūüėÄ mai sentita come canzone per√ɬ≤ mi ha preso questa

    Fatalità,
    morire in fondo è così semplice:
    basta schiantarsi contro un salice
    e la tua vita finirà.

    Fatalità,
    un alimento intollerabile,
    un’allergia inconsapevole,
    e punti dritto all’aldil√ɬ†.

    Adesso stai bene, è vero,
    ma in un attimo sei al cimitero.
    Arrabbiarsi non c’√ɬ® ragione:
    non arrivi alla pensione
    perché ti si ferma il cuore.
    “Dottore, dottore, dottore!”
    E’ un attimo distrarsi,
    mortalmente ferirsi,
    ed io prendo già le misure
    e voi, siete proprio sicure
    di aver chiuso il gas?
    E’ un attimo il trapass…
    magari andate a dormire…
    che bel modo per morire!!

    Fatalità,
    morire in fondo è così semplice:
    incontri un cane poco docile
    che il tuo collo addenterà.

    Fatalità,
    un cemento imprevedibile
    in una palazzina instabile
    e tutto quanto crollerà.

    Uscite con gli amici,
    adesso siete felici,
    sembra tutto normale…
    poco dopo sei orizzontale!
    Tranquillo, capita a tutti,
    inutile fare progetti;
    anche tu, mio caro bambino,
    attento a quel furgoncino!

    Fatalità,
    schiacciato da dei mezzi agricoli,
    restare sotto i loro cingoli
    puntando dritto all’aldil√ɬ†.

    Fatalità,
    scappare è davvero inutile:
    ti basta esser consapevole
    che la tua ora arriverà.
    Non so come, ma arriverà.
    Non so quando, ma arriverà.

  2. certo che essere nati prima del 1990 e non aver mai sentito we are the world, per quanto non sia una gran perdita, è alquanto curioso.

  3. oh bhe e nel mio caso ti meraviglia così tanto??

    PS

    odio i test di facebook ci azzeccano troppo bene

  4. √ɬÉ√ā¬® parecchio che non passo a farti un saluto, ora l’ho fatto.
    quella canzone ed il coro simpatico causano spesso moti stragistici:D
    kiss

  5. Tanto a castigare i bambini ci pensa già Jacko.
    Che tra l’altro √ɬ® uno degli autori della canzone.
    Troppo cattivo?

    Rug

  6. In effetti è vero. Però chi crede di avere solo il cielo come limite si accorge spesso di quanto sia duro tornare sulla terra.

    Rug

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...