22 commenti su “Primizie Televisive

  1. curioso, tutte le volte che ho visto Parental Control ha sempre vinto il fidanzato/a vigente, e infatti lo trovavo un pò scontato.
    e comunque si, le storie che prendono sono tutte cose di qualche mese. e per un paio di settimane fecero anche l’edizione italiana. la vite difettosa resta il fatto che non sta scritto da nessuna parte che il figo che sceglie mammà debba avere il minimo interesse a frequentare poi la neosingle. credo debba solo intrattenerla per il pomeriggio e poi, cesti d’arance.

  2. lascia stare mixo! conduce un programma di grido su radio2 (credo) in cui racconta di lui che conosce tutti quanti i pezzi grossi della musica. Tipo una sera raccontava che è andato all’aeroporto con Simmons dei Kiss il quale ha racconato a Mixo di volersi scopare una sua amica … (passa il cespuglio come nel far-west) … parte la canzone dei Kiss!

  3. a parte questo, visto che lavori full time e vivi da sola, ma quando diamine lo trovi il tempo per rincoglionirti davanti alla tv? possibile che tu abbia così tanto tempo libero (no, non libero. lo definirei da rottamare)? Mah.

  4. Forse guardare la tele rincoglionisce te Sulfureo, e forse non sei in grado – giusto, essendo un uomo – di prestare un orecchio alla tele mentre fai altro come pulire, cucinare, prepararti per uscire e chiacchierare persino.

    Mi dispiace ma nel gruppetto di pseudointellettuali che si bullano di non guardare la televisione come se fosse un particolare merito proprio non voglio entrare.

  5. Io amavo Mixo *__*
    Tutte le medie a guardare Coloradio… ci sono rimasta malissimo quando hanno eliminato l’emittente. Anche se al tempo penso che il mio fangirlismo fosse passato a tale Alex.

    Capisco la tua irritazione comunque.
    Super Sweet Sixteen mi mette su una certa angoscia… rivorrei al suo posto Daria, Downtown, Celebrity Deathmatch e Beavis and Butthead, preferirei più cartoni e meno contest/reality scemi.

    Se mai becchi un amico con l’abbonamento a Sky però avrai modo di imbatterti pure nella loro versione adulta sotto forma di “Cathouse” (vita in un bordello del Nevada), “Porno: un affare di famiglia” (vita amorosa e lavorativa di un quarantenne americano che lavora nel settore con madre e cugino sessantenne) e “Incidenti Sessuali” in cui un gruppo di inglesi intervistati raccontano le proprie esperienze più dolorose e imbarazzanti.

  6. se c’è una cosa che considero più stupida di guardare la tv qualunque cosa essa ci propini, è guardare la tv qualunque cosa essa ci propini facendo anche dell’altro.
    che tu te ne possa vantare, e ne faccia un motivo di orgoglio sessuale (noi donne possiamo, voi no) mi sconcerta.

  7. boh libero di interpretarmi come vuoi, per quello che mi interessa, dico solo che guardare la tele e ricordarmi cosa guardo non mi sembra una pratica particolarmente riprovevole, visto soprattutto che nel frattempo mantengo una casa pulita e in ordine, leggo, lavoro, scrivo e ho una vita sociale/sentimentale tutto sommato decente, senza che la tv sia appunto responsabile di qualsivoglia mancanza …

    Poi dai sei tutto inacidito e anche se dicessi una cosa con cui concordi perfettamente proveresti gusto a trovarci qualcosa che non ti va o “ti sconcerta”.

  8. lol di parental control ho visto anche la versione italiana… che davano sempre su mtv prima di trasmettere l’originale… e poi ti sei dimenticata quell’altro format… come si chiama… hmmm x effect o qualcosa del genere (quello in cui mettono gli ex assieme per una notte sperando che cornifichino gli attuali fidanzati, che guarda caso vengono resi meravigliosamente partecipi di tutto ciò che accade ai primi… XD).
    Cmq li vedo anche io e tanto per difendere la Silviotta, lobotomizzarsi sul divano dopo cena alla tv dopo 12 ore di lavoro al giorno sono un toccasana, mai andato a letto così presto! (per me che in genere se solo anche mi avvicino ad un pc riesco a fare le 4 di mattina come niente… e svegliarmi pimpante come uno zerbino alle 7)

  9. Bellissimo post!
    Io se non fosse stato per scrubs Mtv l’avrei data alle fiamme perché per me è il MALE e la dovrebbero trasmettere criptata (vabbé, forse esagero).
    Comunque tra i programmi più belli che ti sei dimenticata di citare c’é NEXT, dove una tale od un tale deve scegliere tra 5 ragazzi che differiscono tra loro per molti dettagli (tipo il colore delle lenti a contatto) e fanno cose normali da primo appuntamento, così per conoscersi, tipo bunjee-jumping o battute di caccia alla volpe su quad.

    Che poi adesso mi hanno complessato e la prossima volta che porto fuori una ragazza sto pensando di offrirgli una gita in dirigibile (da sola, perche due biglietti non me li posso permettere).

  10. Ovviamente sono tutti programmi dai quali non riesco a scollarmi.
    La solita allegoria del fascino per il macabro, di quando si osserva un incidente con magari qualche morto spiaccicato.

    Non pensare che sia sfuggito il particolare della torta fiammeggiante.
    Quando si è colti in maniera casual. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...