12 commenti su “British Telecom suck my balls

  1. lol, certo che gli ultimi 2 post sono quanto di più stronzo possa esistere. scusa ma vorrei vederti a fare gli stessi identici lavori, per almeno un mese. asd.

  2. Diciamo che ho orientato la mia vita in modo da rischiare il meno possibile di trovarmi in quella posizione, anche sgobbando e, certo, sfruttando quello che avevo a disposizione, gentile signor anonimo.

  3. saresti anche simpatica se non fossi così saccente. ovviamente dirai qualcosa del tipo “si ma a me non importa piacere e altri blabla inutili”, ma era solo un parere. un minimo di rispetto verso il prossimo non ti fa male.

    (prima di urlare AL ROSIK!! questa NON è una predica e io NON faccio uno di quei tanto disprezzati lavori. che, sinceramente, trovo molto più onesti di altri.)

  4. …ma di che catakaminchia stai commentando?
    Ti ha mandato il ministero delle pari opportunità?
    E nel caso, perchè?
    Che diritto ha chi fa un lavoro del cazzo di parlare con il titolare di una ditta o l’intestatario di una linea telefonica? Nessuno.
    Perchè rompe? A caso.
    Perchè si accanisce? Mistero.
    Perchè il suo capo vuole che ottenga il contratto proprio con loro? Chi lo sa.

  5. Perché la vorwerk esiste?
    Perché la dink esiste?
    Dove sono queste masse implumi ed indifese che cedono ai venditori stronzi?

    Tutte intorno a noi?
    Ne siamo… circondati?

  6. Guarda sarei una bugiarda se dicessi che piacere agli altri non mi importa, ma in effetti della simpatia e del rispetto di chi viene a impartire lezioncine di morale senza manco firmarsi, in fondo credo di poter fare a meno.

    Ho molto rispetto per i lavoratori, un po’ meno per i lavori e il modo in cui vengono svolti.
    O mi vuoi dire che uno di un call center che chiama trecento volte dopo che gli hai chiesto di rimuoverti dagli elenchi sta impiegando il suo tempo in modo produttivo?

    Per il resto, non mi sento minimamente in colpa ad aver *studiato* (e non cazzeggiato) all’uni, se questo in qualche misura mi aiuterà ad avere un lavoro migliore (e manco ci credo). Si fa quel che si può secondo le proprie possibilità e la propria volontà, e l’ho fatto. Amen.

  7. ah è vero, dimenticavo che se uno non ha un profilo splinder e commenta comunque blog vari è un senzapalle che non ha il coraggio di firmarsi. boh.
    io comunque non volevo rompere la minchia com’è stato detto, semplicemente commentare… non si può? mi sono perso la clausola.
    mi spiace di aver sconvolto le vostre vite con il mio inutile commento.
    ah, e per la cronaca: non sono la stessa persona del primo commento, e mi pare di aver pure sottolineato che NON volevo farti la predica. sarà.
    buona vita, e a morte gli operatori di call center, questa gente che rompe solo i coglioni e non ha voglia di lavorare!!

  8. Ho fatto l’operatore di call center 2 volte nella vita. E spero mai più. E’ un lavoro orrendo.
    Ma mica mi sono sentito offeso dal commento di S.
    E non perché sia una mia (cara) amica, ma perché, secondo me, è un lavoro che mettendoti in condizione di dover per forza (scusate il francesismo) rompere i coglioni al prossimo tuo, è ovvio che questo, dopo un po’, inizi ad averne le balle piene di sentirsi chiamare e richiamare e richiamare e richiamare all’infinito.
    E non è colpa degli operatori, ma del meccanismo del call center.
    Di sicuro è stupido, da parte dell’operatore, dire “richiamerò” anche quando ti hanno chiaramente detto di non farlo. E’ pure un po’illegale, se vogliamo andare e cercare il pelo nell’uovo.
    E questo anche tenendo conto del fatto che sono pagati in base al numero di successi che ottengono: una volta che l’altro si impunta, è completamente futile farlo incazzare con ulteriori tentativi, perché quello ormai ti dirà di no per principio e semplicemente perché gli stai rompendo le scatole.
    Sì, è un lavoro di merda che consiste nel farsi prendere a pesci in faccia dal prossimo tuo, ma considerando che gli stai andando a rompere i coglioni con qualcosa alla quale difficilmente sarà interessato, è anche, a mio avviso, giustificabile e logico da aspettarsi.
    Dicono di no? Amen, passo a un altro e non perdo più tempo con questo.
    Non stiamoci a scaldare tanto accusando gente di non rispettare i lavori altrui.

    PS: anche se non hai il log a splider, una firmettina, un nick scribacchiato in fondo ai commenti, un’iniziale, sarebbe stato segno di civiltà da parte tua.

  9. All’anonimo #5: c’è anche chi all’università ci va per studiare e ci si fa anche un discreto culo. Rispetto, te ne hanno mai accennato?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...