14 commenti su “Quando le cose erano difficili…

  1. Io questo tracollo che da Seven seas of Ryhe ti ha trascinato giù giù fino a Love me do non riesco a spiegarmelo.
    ma capisco il MioMiniMagone. Benvenuta nel cleb.

  2. Ignoro totalmente il motivo, ma leggendo il primo paragrafo il mio cervello mi ha fatto pensare una cosa come “Perché si innamorava dei Queen? Tanto è lesbica!”.
    Subito dopo averlo pensato mi sono accorto WTF?!?!?
    Ignoro perché per un attimo avevo deciso che eri lesbica, e ignoro perché ciò avrebbe dovuto non farti innamorare dei Queen.
    Non ha alcun senso. Ma mi piaccio così.

  3. Si è verificata, ahimè, una spiacevole, imbarazzante e assolutamente non ponderata coincidenza. E se non sai di cosa sto parlando meglio così 🙂

    E comunque i Beatles spaccano, e proprio non capisco come faccia certa gente a dire di odiarli.

  4. per aggiungere un’altra cosa stupida e parzialmente per giustificarmi: non diventai una fan perchè era di moda o Freddie fosse leggendario, ma solo perchè avevo sta cassettina bellissima (era un filtrato di GH2, prima che scoprissi che i primi Queen mi piacevano 10 volte di più) e volevo saperne di più. In verità ancora straluno un po’ quando becco altra gente che li conosce bene e li apprezza, come se anche per il resto del mondo fossero la band della cassettina e non la rock band delle grandi arene che tutti conoscono. Li vedo ancora come una cosa “mia”, intima. Si, è ridicolo.

  5. in gita di 2°media in Toscana (1993), se non avevi la collanina dei Queen o di Freddie: NON ESISTEVI.

    danske

  6. a volte mi sembra di aver vissuto su un pero, continuo a ribadire che di questa supposta componente trendy non ne sapevo *nulla*…
    Alle medie poi? E’ già tanto se i coetanei avevano smesso di ascoltare Fivelandia 10…

  7. Lol Fivelandia… io ho sempre preferito Bimbo Mix. Sono anche tipo l’unica fonte su emule che c’ha l’archivio di Bimbo Mix. Così, tanto per sapere.
    Il ricordo più affettuoso che ho dei tempi in cui Freddie era ancora vivo riguarda il ritorno a casa sul pullmino del comune, e i miei amichetti che mi dicevano “ti piacciono i Queen??? ma lo sai che Freddie Mercury è gay????”

  8. Verooooo la cosa del gay.. mi ricordo durante una delle mie estati studio a Londra (all’Ealing College dove aveva studiato Freddie!) il capo gruppo cercò di sputtanarmi davanti a tutto il clan dicendo che era uno sporco finocchio il povero Freddie.
    Non avendo le mie attuali capacità dialettiche, subodorando l’intenzione di insultare e non di constatare le preferenze sessuali di un cantante defunto, gli dissi che era uno stronzo, sfuriai, e corsi via.

  9. Era un uomo sopraffino Freddie, una delle poche persone nel panorama rock che avrei sinceramente avuto interesse a conoscere come persona.
    Un animale sul palco, una voce incredibile, successo e soldi a palate (meritatissimi).. e poi nelle interviste aveva un’aria così timida e dolce, modesta, proprio poco da divo. Ti faceva venire voglia di abbracciarlo e parlarci a lungo, di ascoltarlo, capirlo.

    Ed è così volgare che certa gente non sappia produrre epitaffi migliori che “Gran voce ma che frocio!” (info peraltro poco accurata)

  10. Anch’io ho scoperto i Queen “abbastanza tardi”, tipo 1989.

    Cmq. commenti limitati e limitanti si lasciano ora anche su George Michael peraltro, come se dovesse interessare quello che uno fa nel suo letto… anziché quello che fa sul palco di un concerto o in sala di registrazione.
    Dario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...