6 commenti su “Forza Britney!

  1. Certo che una lettera piena di insulti in inglese diventa noiosa dopo circa tre righe. Due in una come quella del tizio incazzato con BS.

    Niente da fare: è una lingua pratica finché volete, ma manca di fantasia vera per l’insulto.
    Detto fuck, detto shit, hai esaurito gli insulti principali e le basi per quasi tutti quelli secondari.
    Bitch è talmente blando che non lo considero nemmeno un insulto (e non significa puttana, ma cagna).

    CiaoCiaoCiao

  2. Non credo sia tanto la lingua, ma il livello culturale medio di chi riempie una pagina di insulti. L’insulto fine in inglese consta di solito una complessa comparazione con qualcosa di particolarmente rivoltante, e non di rado vi trovo molta fantasia.

    Nei testi americani c’è una certa mancanza di varietà vernacolare, certo, causa ridotto numero di dialetti e sopratutto la tendenza a non usarne uno che non sia il proprio.

    (In questa ottica, in italia, viviamo un melting pot dialettale continuo, con parole rubate da regioni tra di loro molto lontane che si incrociano nella stessa frase)

    Comunque in generis gli inglesi di inghilterra sono i migliori insultatori.

  3. Pensa invece che Kubrick preferiva la versione italiana di Full Metal Jacket proprio perché, come lingua, l’italiano offre una gamma di insulti che l’inglese non può nemmeno sognarsi (infatti in inglese l’offesa deriva spesso e volentieri da una battuta acida, non dal gergo graffiante in sé: non hanno nemmeno il concetto di bestemmia).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...